07 Giu

Controversie sui templari

(0 Voti)

La tradizione e la storiografia locale fanno riferimento alla chiesa di Ognissanti come domus dell'Ordine Templare, costruita all'interno del loro Ospitale durante il periodo delle Crociate. Sebbene sia storicamente accertata la presenza dei Templari in città in quel periodo, assieme a quella di un altro ordine cavalleresco, quello dei Gerosolimitani,non vi sono documenti storici che riconducano la chiesa di Ognissanti direttamente ai Templari.
L'unica prova storica è una lapide posta in prossimità del portone destro di accesso, probabilmente del XII secolo, su cui è riportata l'epigrafe dell'abate e medico Costantino.
« Hic Requiescit Costantinus Abbas Et Medicus Orate Pro Anima Eius »
La presenza templare a Trani è attestata sin dal 1142, mentre quella dei Cappellani per il servizio religioso è successiva al 1139, anno in cui queste figure vennero istituite con l'emanazione della bolla Omne Datum Optimum da parte di papa Innocenzo II.
L'abate Costantino è stato a lungo considerato come affiliato all'Ordine Templare, abate-rettore della domus, non essendoci però alcuna prova storica di questa appartenenza. La presenza di altri abati nella storia della chiesa di Ognissanti, documentati tra il XII e l'inizio del XIV secolo, ha fatto propendere per l'ipotesi della presenza di una comunità monastica, estranea ai Templari.
Altri dubbi riguardo alla costruzione da parte dell'edificio da parte dei Templari sono sorti considerando che la maggior parte delle chiese fondate dall'Ordine furono intitolate a Santa Maria, e le chiese utilizzate come domus venivano indicate negli atti con l'attribuzione de templo. Inoltre nel XII secolo i Templari non disponevano in Puglia di sufficienti risorse per poter finanziare la costruzione di una chiesa come Ognissanti.
È stato ipotizzato che sia da considerarsi domus templare a Trani la chiesa di San Giacomo (conosciuta anticamente come Santa Maria de Russis) oppure la chiesa di San Giovanni, oggi non più esistente, citata in documenti del XII secolo tra cui uno del 1191, dove viene definita Grancia dei cavalieri del Tempio in occasione della concessione da parte di Abelardo de Pagani del permesso di sepoltura nella detta chiesa di un giudice.

Letto 3960 volte Ultima modifica il Domenica, 07 Giugno 2015 17:07

Orari di Apertura

  • chiuso per restauro

Contatti

  • Chiesa di Ognissanti
  • Via Ognissanti, 27
  • 76125 Trani (BT) - Italy 
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Rettore: Don Giorgio Del Vecchio